Cesena, verso l'Inaugurazione del Laboratorio Aperto

Entro l’inizio della primavera 2019 l’apertura di Casa Bufalini, mentre in città si rende omaggio alla figura del medico cesenate.

Manca poco per la restituzione alla città di Casa Bufalini, riqualificata e trasformata in laboratorio aperto su cultura e società creativa, uno dei dieci spazi urbani nati in regione grazie al contributo dei Fondi europei. Sono alle ultime battute i lavori di recupero, con il taglio del nastro previsto entro l’inizio della primavera 2019. Nel frattempo, scaduti i termini del bando per individuare il gestore, è in corso la fase di valutazione sulle due offerte arrivate, che si concluderà nel giro di pochi mesi.

 In vista di questi traguardi, che completeranno il percorso avviato nel 2016 per trasformare questo storico edificio in un luogo di produzione culturale e aggregazione aperto alla cittadinanza, l’Amministrazione comunale ha deciso di promuovere una serie di iniziative per accendere i riflettori su Casa Bufalini e sui contenuti che la riempiranno. Si comincia mercoledì 6 febbraio 2019 al Teatro Verdi con lo spettacolo Umana natura vita di Maurizio Bufalini.  

Il Laboratorio aperto di Cesena

I lavori di riqualificazione nell’edificio settecentesco situato in Piazza Bufalini sono iniziati nell’autunno 2017, per un valore complessivo di 1,3 milioni di euro con il contributo delle risorse europee Por Fesr 2014-2020. Gli interventi di recupero hanno mantenuto gli elementi originali del palazzo. Il restauro ha interessato anche l’abside dell’adiacente chiesa di San Francesco, che era stata inglobata nell’edificio. Una volta individuato il gestore, la concessione avrà la durata di 8 anni e al concessionario saranno destinati 650.000 euro come contributo economico per la gestione del Laboratorio Aperto e altri 155mila euro per l’acquisto di arredi e attrezzature. Entrambe le somme sono coperte dal finanziamento Por Fesr.