Laboratori aperti sempre più vicini ai cittadini

Tra le iniziative hackathon in cantiere a Ravenna e Forlì, da Modena questionario sulle prossime attività, a Cesena la piattaforma web sugli eventi in città

Nel pieno dell’estate 2021, la Rete dei Laboratori aperti dell'Emilia-Romagna continua a restare in contatto con i cittadini con numerose anticipazioni per il mese di settembre, all’insegna della co-progettazione del futuro green e digitale delle città.

Mentre Reggio Emilia si prepara a ospitare la prima edizione del festival Internazionale Kids dal 17 al 19 settembre 2021, Il Laboratorio aperto di Modena ha annunciato che sarà uno dei 14 luoghi in tutto il mondo in cui saranno proiettati dal 1 al 19 settembre i contenuti di realtà virtuale della Mostra del Cinema della Biennale di Venezia, nell’ambito del programma satellite Venice VR Expanded. Per capire quali sono le iniziative di maggior interesse da progettare per i prossimi mesi, il Laboratorio aperto ha lanciato un questionario online rivolto a tutti i cittadini.

La riduzione dell’inquinamento atmosferico è al centro del progetto Air Break, a cui partecipa da protagonista il Laboratorio aperto di Ferrara. L’obiettivo è migliorare la qualità della vita con approcci innovativi e nuove tecnologie. Dopo il primo workshop di co-creazione che si è svolto in presenza il 15 luglio, è in via di definizione il programma per la seconda parte del 2021. Giunto a conclusione il progetto Make in FE, con 246 partecipanti tra gli 8 ed i 14 anni che hanno vissuto 9 percorsi didattici sulle nuove tecnologie in collaborazione con cooperativa Cidas.

Forlì si prepara ad entrare nel vivo dell’Hackathon dedicato al futuro delle comunità culturali in città, con un pitch di presentazione delle idee in cantiere e l’invito a tutti i cittadini ad iscriversi al dibattito che punta a rendere la cultura protagonista in città partendo da tre sfide di visione: persone, luoghi, territori.

Dopo aver ospitato i giovani di RadioImmaginaria durante il Tour Oltrape, il Laboratorio aperto di Ravenna ha già messo in calendario numerosi appuntamenti formativi in partenza dopo la pausa estiva, dedicati alla progettazione grafica, alla creazione di un sito web, al visual thinking, all’ABC del digitale, all’utilizzo di Illustrator. In programma anche un evento online di presentazione del bando IncrediBol 2021. Alla chiusura delle domande per il progetto Hack the City, il Laboratorio aperto ha raccolto 22 proposte per realizzare un video gioco ambientato a Ravenna.

Cesena sta proseguendo la promozione dell’applicazione #Cesenadavivere, creata insieme ai cittadini per svelare i luoghi del cuore dei cesenati. Con la piattaforma Green City Cesena Il Laboratorio aperto propone un aggiornamento costante sulle iniziative sportive, ricreative, culturali, educative, per sapere tutto ciò che c’è di nuovo in città.

Anche il Laboratorio aperto di Rimini ha incontrato il gruppo di RadioImmaginaria nel passaggio in città del Tour OltrApe, coinvolgendo alcuni studenti che hanno partecipato al progetto Tiberio MineCraft. Per il mese di settembre il Laboratorio aperto propone il corso Rimini Cambia rivolto a 15 operatori del settore turistico.